Cronache dai campi 24.11.19

Di nuovo per voi le cronache dai campi: le vostre novità, le cronache, i feedback e le curiosità dai campi da gioco del week end di campionato.
Partiamo con i giovanissimi di Mister Jidovu e proseguiamo con gli esordienti di Mister Amatulli e Aragona, concludiamo con la Juniores di Mister Marangoni

Zibido – 2005 Jidovu 2 – 3

Una partita tirata e piena di emozioni ha deliziato i presenti, i giovanissimi di Mister Jidovu incontrano una squadra di ottimo livello. I ragazzi passano subito in vantaggio, ma dopo poco i padroni di casa ribaltano il risultato con una punizione e un rigore.
Il riposo ci vede sotto 2-1 ma, come spesso accade, i cambi sono la forza di questa squadra e con tenacia e coraggio che segna due reti permettendo di consolidare il primato in classifica con 10 partite su 10 vinte e 30 punti in classifica. Grande soddisfazione per i ragazzi e complimenti ai mister Jidovu e Pecile!

2007 Amatulli – Villapizzone 8 – 1

Il gruppo di Mister Amatulli e Mister Aragona riesce a trionfare in casa contro il Villapizzone per 8-1. I tre tempi sono stati gestiti e giocati in maniera egregia da parte della squadra di casa che è stata padrona del campo per tutti i 60 minuti. Ottima reazione da parte della squadra dopo un periodo negativo in fatto di prestazioni e risultati. Ottime le prestazioni di Iazzarelli, Olldashi e Plebani senza sottovalutare le prove di Falciola e Re. Buona partita in fase realizzativa per l’esterno sinistro Fiorenza che mette a segno due reti.

U19 – Città di Sesto

Nona vittoria di fila per la Juniores di Lombardia Uno, anche se sofferta con il Cittá di Sesto in casa. 3-1 il risultato finale con la squadra di Mister Marangoni che ha ribaltato il momentaneo svantaggio di 0-1 negli ultimi 30 minuti e giocando in 10 a causa di un’espulsione. Confermato il primo posto nel campionato provinciale Under 19 e sabato, ancora al Pozzo, scontro diretto con la seconda in classifica Cob 91, club di Promozione.

Un momento della partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *